1. Newsroom
  2. UBP e Partners Group si alleano
Menu
Comunicati stampa 17.01.2017

UBP e Partners Group si alleano

UBP e Partners Group si alleano

Union Bancaire Privée, UBP SA («UBP») ha annunciato un’importante collaborazione con Partners Group, gestore globale di capitali sui mercati privati, per offrire un approccio innovativo agli investimenti nel debito societario.


 

La nuova collaborazione unirà la vasta esperienza di Partners Group, specializzata negli investimenti sui mercati del debito privato per conto dei clienti, con la fondata esperienza di UBP nella gestione delle strategie liquide del debito pubblico a reddito elevato. Attualmente Partners Group gestisce oltre 54 miliardi di euro in programmi d’investimento sulla sua piattaforma globale dei mercati privati, con 9 miliardi di euro in asset del debito privato, mentre UBP gestisce oltre 13,5 miliardi di euro in portafogli a reddito fisso focalizzati sugli indici credit default swap (CDS) per fornire ulteriore liquidità.

Le due parti si sono alleate per lanciare UBP PG - Active Income, una strategia che fornirà agli investitori qualificati un’esposizione globale sul debito privato e sui mercati del debito societario. La strategia, cogestita dal team «Private debt» di Partners Group e dal team «Global and Absolute Return Fixed Income» di UBP, utilizzerà un approccio del valore relativo per investire il capitale nelle varie classi di asset del debito pubblico e privato e in diverse regioni, inclusi i segmenti investment grade, high yield, senior loan, debito mezzanino, immobiliare e infrastrutture.

Ogni team gestirà le strategie sottostanti basandosi su filosofie e principi propri, con un comitato composto di professionisti di UBP e Partners Group responsabile di decidere gli investimenti tra le due strategie, monitorare le restrizioni agli investimenti e gestire la liquidità. L’obiettivo prioritario della strategia UBP PG - Active Income sarà quello di fornire ai clienti interessanti rendimenti netti rettificati per il rischio e un’ampia diversificazione rispetto agli approcci tradizionali.

«Siamo convinti che questa soluzione d’investimento innovativa offra un notevole vantaggio agli investitori qualificati che cercano di accrescere le loro allocazioni strategiche in segmenti di mercato ai quali non possono accedere dai mercati tradizionali dei titoli pubblici del reddito fisso», ha spiegato Nicolas Faller, Co-CEO di UBP Asset Management. «La collaborazione con Partners Group arricchisce in modo convincente la nostra offerta, in un periodo in cui gli investitori sono alla ricerca di nuovi approcci per un’esposizione sul reddito fisso.»

Roberto Cagnati, direttore generale, responsabile della divisione «Portfolio and Mandate Solutions», Partners Group, ha aggiunto: «I bassi livelli di rendimento degli investimenti tradizionali nel reddito fisso hanno stimolato la domanda globale di strategie obbligazionarie con rendimenti più elevati, compreso il debito privato. Partners Group ha maturato una lunga esperienza in strumenti innovativi che consentono agli investitori di accedere ai mercati


Potete scaricare il comunicato stampa nelle seguenti lingue:

English
Français
Deutsch
Italiano
Español
 

Newsletter

Sign up to receive UBP’s latest news & investment insights directly in your inbox

Click and enter your email address to subscribe

Investimenti responsabili

Creare valore con investimenti responsabili

Maggiori informazioni sugli investimenti responsabili

Guardate il video

Le news più lette

Comunicati stampa 05.06.2018

Nuova strategia sulla piattaforma UBP di UCITS alternativi

UBP annuncia il lancio di una nuova strategia di arbitraggio sulla sua piattaforma di UCITS alternativi in collaborazione con Cheyne Capital Management (UK) LLP («Cheyne Capital»), società di gestione con sede a Londra specializzata negli investimenti alternativi. Si aggiunge così un quarto fondo alla piattaforma UBP di UCITS alternativi che ora gestisce capitali per quasi 700 milioni di CHF.

Comunicati stampa 31.05.2018

UBP acquisirà Banque Carnegie Luxembourg

Union Bancaire Privée, UBP SA (UBP) e Carnegie Investment Bank AB (publ) hanno annunciato in data odierna di aver stipulato un accordo in virtù del quale Union Bancaire Privée (Europe) S.A. acquisirà Banque Carnegie Luxembourg S.A. (BCL). L’operazione è soggetta all’approvazione delle competenti autorità regolatorie e si prevede che sarà perfezionata nel quarto trimestre 2018.

Comunicati stampa 28.02.2018

UBP potenzia la sua offerta di investimenti sostenibili e responsabili

UBP ha annunciato l’ulteriore ampliamento della sua gamma di prodotti nell’ambito dei mercati emergenti con il lancio di un nuovo fondo: EM Sustainable High Grade Corporate Bond. La Banca conferma così la sua volontà di potenziare l’approccio verso gli investimenti responsabili e di sviluppare un’offerta che risponda ai criteri ambientali, sociali e di governance (ESG).

Altro da leggere

Comunicati stampa 05.06.2018

Nuova strategia sulla piattaforma UBP di UCITS alternativi

UBP annuncia il lancio di una nuova strategia di arbitraggio sulla sua piattaforma di UCITS alternativi in collaborazione con Cheyne Capital Management (UK) LLP («Cheyne Capital»), società di gestione con sede a Londra specializzata negli investimenti alternativi. Si aggiunge così un quarto fondo alla piattaforma UBP di UCITS alternativi che ora gestisce capitali per quasi 700 milioni di CHF.

Comunicati stampa 31.05.2018

UBP acquisirà Banque Carnegie Luxembourg

Union Bancaire Privée, UBP SA (UBP) e Carnegie Investment Bank AB (publ) hanno annunciato in data odierna di aver stipulato un accordo in virtù del quale Union Bancaire Privée (Europe) S.A. acquisirà Banque Carnegie Luxembourg S.A. (BCL). L’operazione è soggetta all’approvazione delle competenti autorità regolatorie e si prevede che sarà perfezionata nel quarto trimestre 2018.

Comunicati stampa 28.02.2018

UBP potenzia la sua offerta di investimenti sostenibili e responsabili

UBP ha annunciato l’ulteriore ampliamento della sua gamma di prodotti nell’ambito dei mercati emergenti con il lancio di un nuovo fondo: EM Sustainable High Grade Corporate Bond. La Banca conferma così la sua volontà di potenziare l’approccio verso gli investimenti responsabili e di sviluppare un’offerta che risponda ai criteri ambientali, sociali e di governance (ESG).