1. Know-how negli investimenti
  2. Azioni cinesi
Menu

Saldamente affermata come la seconda potenza economica al mondo, con più di 3’000 società quotate in borsa, la Cina ospita anche il terzo più grande mercato azionario del mondo. Inoltre, i suoi mercati dei capitali si sono sviluppati rapidamente negli ultimi anni e stanno per aprirsi maggiormente agli investitori stranieri. Noi di UBP puntiamo a cogliere le migliori opportunità sul mercato azionario cinese con una selezione delle azioni ispirata a forti convinzioni e sostenuta da una rigorosa gestione del rischio.


Opportunità

  • La maggior parte dei partecipanti al mercato cinese delle azioni «A» è concentrata nel segmento retail e si lascia guidare dal clima di fiducia. Ciò genera possibili distorsioni dei prezzi che rendono particolarmente interessante l’accesso al mercato con un approccio a gestione attiva.
  • I flussi di capitali nazionali ed esteri nelle azioni cinesi sono destinati a durare.
  • Il progetto di riforma degli assetti societari è concepito per migliorare la corporate governance e indurre le aziende a massimizzare lo shareholder value.
  • Il Pil cinese si sta stabilizzando sul 6% ed è chiaramente focalizzato su una crescita più stabile e guidata dai consumi.
  • La futura riforma della regolamentazione finanziaria dovrebbe facilitare la crescita e assicurare una maggiore stabilità dei mercati finanziari.
  • Il governo incoraggia gli investitori cinesi a operare sul mercato azionario interno.

Filosofia e processo d’investimento

Il team d’investimento utilizza un modello IA che punta a identificare statisticamente i titoli con una forte performance stimando la volatilità implicita delle azioni in un insieme ampio e tuttora inefficiente di opportunità.

L’applicazione dei modelli IA elimina la componente emotiva dagli investimenti focalizzandosi sulla volatilità, che è importante in un mercato dominato da investitori retail (>80%) e dagli interventi del Governo.

Il modello è usato per identificare sistematicamente i titoli con una performance sostenuta in diversi cicli di mercato, imparando dalla percentuale dei successi passati e adeguandola. Applica una rigorosa gestione del rischio per migliorare il profilo di rischio/rendimento, è in grado di diventare più difensivo e agisce come un efficace strumento di protezione contro i ribassi, rendendo più stabile l’investimento.

Team di gestione

Il team composto di 11 persone con sede a Shanghai si focalizza sulle azioni «A» e comprende 6 professionisti in investimenti con una vasta esperienza e dimostrati track record.

Il CIO Sylvain Yuan ha maturato 11 anni di esperienza nel trading e nella ricerca quantitativa e in derivati. In precedenza ha diretto la divisione Alternativi di HFT Investment Management Co. Ltd., dopo aver lavorato come trader di derivati presso BNP Paribas e HSBC.

La nostra offerta

Le strategie sono gestite da UBP Investment Management Shanghai (Ltd) applicando una filosofia quantitativa per selezionare azioni all’interno dell’universo d’investimento CSI 800. Questo universo comprende strategie a rendimento relativo e totale, quindi consente agli investitori diversi tipi di esposizione in Cina.

Fondi

Azioni cinesi

Scoprite la nostra offerta

La Nostra gamma di prodotti
maggiori informazioni

Per saperne di più sugli Azioni cinesi

Mettetevi in contatto con i nostri esperti

Contattateci
Investment Manager

Cédric Le Berre

Cédric joined UBP in July 2013 in a dual role of product specialist and fund analyst. He is responsible for representing our range of external managers inside and outside the firm. He covers mainly US, EM and Japanese equities.

Più

Clienti istituzionali

Con i suoi oltre 200 professionisti, UBP Asset Management ha costruito una presenza locale sui principali mercati mondiali grazie a una crescita organica e selezionate partnership.

La nostra gamma di fondi

Fondi

Scoprite tutti i nostri fondi.

Analisi 20.11.2019

Navigating cross-currents in global equities

Spotlight - Though investor anxiety given the strong rally YTD in global equities is understandable, historically, strong January-October returns have been followed by gains averaging 4.8% in November-December.