1. Gestori patrimoniali indipendenti
Menu

Gestori patrimoniali indipendenti

UBP ha selezionato oltre 300 GPI in considerazione della loro solidità finanziaria.

Gestori patrimoniali indipendenti

Perché scegliere UBP

Nel pieno rispetto della vostra indipendenza consentiamo di usufruire del nostro know-how in materia finanziaria.
Gestori patrimoniali indipendenti

Il nostro modello di relazione

Un team esperto al vostro servizio per rispondere al meglio alle vostre esigenze.
Le nostre competenze

Know-how negli investimenti

Scoprite tutti i nostri ambiti di competenza in materia di servizi d'investimento.

La nostra gamma di fondi

Fondi

Scoprite tutti i nostri fondi.

Gestori patrimoniali indipendenti

La nostra offerta di servizi e prodotti

Vi aiutiamo a rispondere agli obiettivi finanziari dei vostri clienti.

Analisi 13.03.2019

Key questions from the road

Spotlight - Having spent the first two months of 2019 travelling to see clients across Asia, the Middle East and Europe concern among clients remains and is surprisingly consistent across regions of the world despite one of the strongest rallies in global equities to start a year in the past 30 years. We address the three most asked questions.

Il team che segue i gestori patrimoniali indipendenti (GPI) è un settore chiave delle nostre attività bancarie.

Newsletter

Si abboni per ricevere le ultime notizie e le analisi degli investimenti direttamente nella sua mail.

Per abbonarsi basta cliccare e inserire il suo indirizzo e-mail.

Comunicati stampa 19.03.2019

A new credit long/short strategy on our alternative UCITS platform

Union Bancaire Privée, UBP SA (“UBP”) is launching a new credit long/short strategy on its alternative UCITS platform in partnership with New York-based alternative investment manager Global Credit Advisers, LLC (“GCA”).

What sets Independent Asset managers apart?

.

UBP in the press 26.02.2019

Swiss banks still relevant in era of greater transparency

Thomson Reuters Zawya (21.02.2019) - UBP's emerging markets push into the Middle East and Asia has been helped by the acquisition of former Lloyds and Coutts businesses.