1. Carriera
Menu

Carriera e formazione

UBP, un punto di riferimento per i talenti

Union Bancaire Privée è sempre alla ricerca di persone di talento, dinamiche e motivate per rispondere alle crescenti esigenze della sua attività.

Carriera

Professionisti

Siete esperti nel vostro campo e cercate nuove sfide in un ambiente dinamico e proiettato verso il futuro.

Alla scoperta di UBP

UBP in breve

Per saperne di più sulla nostra Banca e la sua storia

Carriera

Giovani diplomati

Union Bancaire Privée è un datore di lavoro di elezione per giovani diplomati ambiziosi, curiosi e dotati di spirito di autonomia alla ricerca di un ambiente stimolante e ricco di sfide.

Carriera

Apprendisti

Scoprite le opportunità offerte ai candidati motivati e proattivi, interessati al settore bancario e capaci di lavorare in modo autonomo.

UBP, un punto di riferimento per i talenti.

Union Bancaire Privée è sempre alla ricerca di persone di talento, dinamiche e motivate per rispondere alle crescenti esigenze della sua attività.

UBP in the press 20.05.2019

Distinction between private and institutional clients fades

Le Temps (20.05.2019) - Wealth management professionals have all noticed that every year the line between private and institutional clients is fading and their specific needs, which used to be so different, are becoming increasingly similar. And the trend is not a passing one.

Candidarsi adesso

Le candidature spontanee sono gradite

Per un’opportunità di lavoro in Svizzera, la preghiamo di candidarsi online caricando il suo dossier; per un posto di lavoro all’estero, invii il suo dossier a recrutement@ubp.ch.

UBP in the press 09.05.2019

China is the place to invest in equities

Bilan (24.04.2019) - Since China joined the WTO in 2001 and adopted a capitalist approach to its economy, investors have viewed the local financial markets with an equal mix of hope and fear.

Analisi 06.05.2019

Initial thoughts on Trump’s new tariff threats

President Donald Trump has raised pressure on China to strike a trade deal by threatening a possible increase of tariff to 25% (from 10%) on $200bn worth of Chinese exports to US by Friday (May 10). He may also consider extending a new 25% duty on another $325bn worth of Chinese products.

Asset class

Japanese equities

Why the current outlook makes a compelling case for Japanese equities

Watch the videos