1. Know-how negli investimenti
  2. Global & absolute return fixed income
Menu
Know-how negli investimenti

Global & absolute return fixed income

Global & absolute return fixed income

Il team Global & Absolute Return Fixed Income di UBP, ripetutamente premiato per i risultati ottenuti, gestisce oltre 18 miliardi di USD1 sui diversi mercati del mondo mediante fondi d’investimento aperti e mandati su misura.


Offre una vasta gamma di soluzioni, che includono le strategie del tipo «cash enhanced» (a breve termine ottimizzate in alternativa ai rendimenti del mercato monetario) e «absolute return» o «total return» (strategie obbligazionarie flessibili) nonché con obbligazioni societarie «high yield»2 e «investment grade»3. L’approccio macroeconomico di tipo top-down del team e la sua focalizzazione sulla liquidità rappresentano la principale fonte di valore aggiunto per i clienti nel raggiungimento dei loro obiettivi d’investimento.

Il team ha inoltre sviluppato soluzioni d’investimento innovative utilizzando indici di CDS liquidi e «cleared» per rispondere all’esigenza degli investitori di accedere ai mercati del debito «high yield» e «investment grade» nonché al mercato del debito privato.

Principali strategie d’investimento

  • «Cash enhanced»: la strategia mira a ottenere un extra-rendimento rispetto al mercato monetario (+1%) con una volatilità inferiore all’1%. Investe soprattutto in floating rate note di breve durata.
  • «Absolute return» e «total return»: sono strategie flessibili con allocazione globale nei diversi segmenti del reddito fisso con l’obiettivo di ottenere un profilo di rischio ottimizzato rispetto alle strategie d’investimento tradizionali. - «High yield» globale: questa soluzione propone un’esposizione liquida al segmento «high yield» mediante indici di CDS «cleared» (senza rischio di controparte) e una limitata esposizione ai tassi d’interesse. La strategia ha ottenuto diversi riconoscimenti dai professionisti del settore.
  • Debito societario «investment grade»: questa strategia offre un’esposizione ai mercati del debito societario «investment grade» con una moderata sensibilità ai tassi d’interesse, un orientamento alle large cap e un approccio di tipo top-down. - Obbligazioni ibride globali: questa soluzione permette di beneficiare delle competenze del team nel debito subordinato mediante settori finanziari e non finanziari, in particolare le obbligazioni ibride societarie come pure il debito Tier 2, Tier 1 e Additional Tier 1.
  • Debito privato: questa strategia propone un’esposizione al debito privato globale (senior e mezzanino) con caratteristiche uniche di liquidità in collaborazione con Partner Group, società leader sul mercato degli investimenti privati.

Filosofia e processo d’investimento

  • Approccio macroeconomico: il team attua un processo macroeconomico di tipo top-down e l’asset allocation sui diversi segmenti del reddito fisso è la sua fonte principale di valore aggiunto. Opera con indicatori macroeconomici proprietari che si dimostrano appropriati e ottengono valore aggiunto da vent’anni.
  • Strategia incentrata sulla liquidità: il team attribuisce una notevole importanza alla liquidità degli strumenti utilizzati per consentire una realizzazione efficiente delle sue decisioni (ad es. investimenti o disinvestimenti nei diversi segmenti).
  • Processo disciplinato: il team crede nell’importanza di seguire un approccio disciplinato per preservare la performance e ottimizzare il profilo di rischio/rendimento. Opera con strumenti di modellizzazione del rischio pragmatici e su misura, tra cui stress test concreti ed efficienti e monitoraggio della performance in tempo reale.
  • Lavoro di squadra: avvalendosi di specialisti in più campi, il team promuove una cultura basata sulla complementarietà delle competenze e sul confronto delle ipotesi d’investimento da angolature differenti.

Panoramica dell’offerta

GARFI_tableIT.jpg

 

Why the Bond Market is crucial for any investment decision

 

Head of Global & Absolute Return Fixed Income

Christel Rendu de Lint

È entrata in UBP nel novembre del 2007 come responsabile della gestione obbligazionaria. Ha conseguito un master in economia e finanza all’Università di San Gallo e un dottorato in economia alla London Business School.

Deputy Head of Global & Absolute Return Fixed Income

Philippe Gräub

È arrivato in UBP dopo aver lavorato per 14 anni alla Deutsche Bank, dove si è occupato soprattutto di gestione di portafogli azionari. Ha conseguito un Master in finanza alla Frankfurt School of Finance & Management e un diploma CFA. È inoltre autore del volume Strategic Concepts of Universal Banks.

maggiori informazioni

Per saperne di più sull’offerta del team Global & Absolute Return Fixed Income

Mettetevi in contatto con i nostri esperti

Contattateci

1) Fonte: UBP al 31 gennaio 2019
2) «High yield»: rating inferiore a BBB- attribuito da S&P o un equivalente; società con un indebitamento maggiore e un rischio di credito più elevato rispetto alle società «investment grade»
3) «Investment grade»: rating superiore o pari a BBB- attribuito da S&P o un equivalente; società con un indebitamento minore e un rischio meno elevato rispetto alle società «high yield»
4) Portafoglio aggregato: portafoglio diversificato, costituito in prevalenza da debiti sovrani e, in misura inferiore, da obbligazioni societarie
5) I limiti e gli obiettivi suindicati devono essere considerati per il periodo d’investimento minimo raccomandato e non sono vincolanti. Non è possibile garantire che le strategie suesposte raggiungano gli obiettivi. I dati presentati si basano sull’avverarsi delle previsioni di mercato elaborate da UBP e non possono essere in alcun modo considerati una garanzia di performance future.

Più

Clienti istituzionali

Con i suoi oltre 200 professionisti, UBP Asset Management ha costruito una presenza locale sui principali mercati mondiali grazie a una crescita organica e selezionate partnership.

La nostra gamma di fondi

Fondi

Scoprite tutti i nostri fondi.

Analisi 31.03.2020

India Risk and Policy Response

India’s total infected cases (979) and fatality rate (25) remain low but it has been escalating. According to the World Health Organisation (WHO), this can become overwhelming, if uncontrolled.