1. Newsroom
  2. UBP lancia una strategia azionaria «Positive Impact Equity»
Menu
Comunicati stampa 17.10.2018

UBP lancia una strategia azionaria «Positive Impact Equity»

UBP lancia una strategia azionaria «Positive Impact Equity»

Union Bancaire Privée ha annunciato di avere arricchito la sua gamma di soluzioni d’investimento sul mercato azionario con la nuova strategia «Positive Impact Equity». La Banca testimonia così il suo impegno a favore degli investimenti responsabili e risponde alla crescente domanda da parte dei clienti di investimenti che combinino aspetti etici e performance.


Lo scopo della strategia «Positive Impact Equity» consiste nel generare performance superiori a lungo termine investendo in società con flussi di reddito che affrontano le più pressanti sfide globali a livello ambientale e sociale. Una delle caratteristiche fondamentali della strategia è l’importanza attribuita non solo ai risultati finanziari, ma anche a quelli non finanziari in un approccio di lungo periodo. Il portafoglio, composto di 25-35 azioni, sarà investito principalmente in temi globali ricorrendo a società che soddisfano criteri di impatto quantificabili. UBP ha dunque sviluppato il suo sistema di misurazione in collaborazione con l’Istituto di Leadership della sostenibilità dell’Università di Cambridge (CISL), organismo pioniere che lavora con soggetti influenti alla costruzione di un’economia sostenibile.

A proposito del lancio, Nicolas Faller, co-CEO della divisione Asset Management di UBP, ha commentato:

«La strategia sottolinea il nostro costante impegno negli investimenti responsabili. Siamo convinti di trovarci a un punto di svolta nella domanda, da parte della società e degli Stati, e le imprese che contribuiranno a risolvere le sfide acute sociali e ambientali avranno un notevole potenziale di crescita nei prossimi decenni.»

La strategia sarà gestita da Londra da Victoria Leggett e Rupert Welchmann, che seguono l’azionario europeo. Victoria Leggett, che è anche a capo degli investimenti responsabili per l’Asset Management di UBP, ha aggiunto:

«L’impact investing nelle azioni quotate rappresenta una categoria di asset molto interessante e accessibile per gli investitori e consente loro di collocare il proprio capitale saggiamente e di contribuire attivamente alla difesa del nostro pianeta e a una società più equilibrata. La strategia «Positive Impact Equity» propone un portafoglio di società attentamente selezionate, spesso poco considerate dagli analisti, con avvincenti modelli d’impresa e solide prospettive.»

A riprova del suo costante impegno a favore degli investimenti sostenibili e responsabili, sin dal 2012 UBP è tra i firmatari dei Principi delle Nazioni Unite per l’investimento responsabile (UN PRI). Recentemente la Banca ha aderito all’Investment Leaders Group del CISL, una rete globale di fondi pensione, assicuratori e asset manager impegnati a promuovere la prassi degli investimenti responsabili. UBP ha aderito anche a Swiss Sustainable Finance (SSF) e Sustainable Finance Geneva (SFG).

Impact investing


Expertise

Azioni globali

Investire in società con una creazione di valore superiore e sostenibile.


Altro da leggere

Comunicati stampa 22.07.2024

Risultati semestrali 2024

L’utile netto di Union Bancaire Privée aumenta del 24,6% a 138,1 milioni di franchi

Comunicati stampa 22.01.2024

Risultati annuali 2023

Union Bancaire Privée registra un utile netto di 223,8 milioni di franchi, in aumento del 6,4% rispetto all’anno precedente

Comunicati stampa 18.10.2023

UBP si rafforza nella gestione del reddito fisso dei mercati emergenti

Union Bancaire Privée, UBP SA (UBP) annuncia oggi di aver ulteriormente rafforzato le capacità del Team che gestisce il reddito fisso dei mercati emergenti (EM) assumendo tre esperti di lunga esperienza e completando lo sviluppo della propria gamma di prodotti a reddito fisso EM in un'offerta completa che integra i principi dell'investimento responsabile.