1. Newsroom
  2. Risultati annuali 2019
Menu
Comunicati stampa 22.01.2020

Risultati annuali 2019

Risultati annuali 2019

Il patrimonio in gestione di Union Bancaire Privée ha raggiunto 140,3 miliardi di franchi, segnando un progresso superiore al 10%


  • Il patrimonio in gestione è salito a 140,3 miliardi di franchi a fine 2019, che corrisponde a un progresso annuo del 10,6% (ossia +13,5 miliardi di franchi).
  • La raccolta netta ha registrato una solida crescita che a fine anno ha raggiunto 4,5 miliardi di franchi.
  • L’utile netto si è attestato a 187,8 milioni di franchi rispetto ai 202,4 milioni di un anno prima

Rafforzamento dell’assetto operativo e dell’offerta

Il patrimonio in gestione ha raggiunto 140,3 miliardi di franchi, pari a un progresso del 10,6% rispetto alla fine del 2018. Ciò è il risultato dell’andamento favorevole dei mercati e delle buone performance dei mandati di gestione nonché dei notevoli afflussi netti di capitali (4,5 miliardi di franchi) provenienti soprattutto dalla clientela privata, ma anche dalla clientela istituzionale. L’Asia ha fornito un importante contributo alla crescita organica di UBP nel 2019, così come il Medio e l’Estremo Oriente e l’Europa dell’Est. Inoltre, sono stati realizzati investimenti importanti a Londra, Lussemburgo, Monaco e Zurigo nell’ambito della clientela istituzionale e di quella privata.

I ricavi dell’attività hanno registrato un leggero progresso (+0,6%) attestandosi a 1,07 miliardi di franchi a fine 2019. Il margine da interessi è rimasto stabile (-0,7%) nonostante l’impatto dei tassi negativi. Le commissioni di borsa sono salite dell’8%. D’altro canto, la mancanza di volatilità sulle valute si è tradotta in una flessione (12%) delle operazioni di cambio.

I costi d’esercizio, in rialzo del 3,9%, ammontano a 725,2 milioni di franchi sotto l’effetto indotto dagli investimenti realizzati a Londra (ACPI) e Lussemburgo (Carnegie) e di quelli, significativi, destinati al digitale.

L’utile netto si è attestato a 187,8 milioni di franchi rispetto ai 202,4 milioni di un anno prima (-7,2%). Vi sono compresi la vendita di un immobile a Londra e il pagamento di 14 milioni di dollari al Dipartimento di giustizia americano («DoJ») nell’ambito dello «Swiss Bank Program». Il cost/income ratio si è collocato sul 67,9% (65,8% a fine 2018).

«Il nostro settore è chiamato ad affrontare considerevoli sfide, tra cui i tassi d’interesse negativi, la pressione sui margini, la concorrenza di nuovi attori e lo sviluppo del digitale. È dunque essenziale anticipare, rinnovare e adeguare costantemente la nostra offerta per rispondere alla rapida evoluzione della domanda da parte dei clienti privati e istituzionali, come abbiamo fatto nell’ambito degli investimenti privati»,

dichiara Guy de Picciotto, CEO di UBP.

Fondamentali solidi

Il totale di bilancio è rimasto stabile a 32,8 miliardi di franchi al 31 dicembre 2019 (rispetto a 32,6 miliardi a fine 2018) e l’indice di capitalizzazione Tier 1, che si è attestato al 25,6%, è ampiamente al di sopra del requisito minimo di Basilea III e della FINMA. La quota di liquidità a breve termine (LCR) è pari al 316,4%. UBP si conferma dunque una delle banche con la migliore capitalizzazione sulla piazza e dispone della base finanziaria necessaria a proseguire il suo sviluppo in Svizzera e su scala internazionale.

Risultati annuali 2019

Convertible Bonds

Convertible bonds add convexity to your portfolio

Find out why convexity works in the short-to-long term

Watch the video

Le news più lette

Comunicati stampa 06.04.2020

UBP amplia la sua offerta nel debito sovrano dei mercati emergenti

Union Bancaire Privée (UBP) ha annunciato in data odierna l’ulteriore ampliamento della sua offerta nel debito sovrano dei mercati emergenti con il lancio di una nuova strategia sui mercati di frontiera.

Altro da leggere

Comunicati stampa 06.04.2020

UBP amplia la sua offerta nel debito sovrano dei mercati emergenti

Union Bancaire Privée (UBP) ha annunciato in data odierna l’ulteriore ampliamento della sua offerta nel debito sovrano dei mercati emergenti con il lancio di una nuova strategia sui mercati di frontiera.
Comunicati stampa 31.07.2019

UBP ottiene un rating migliore UN PRI

Union Bancaire Privée (UBP) annuncia di avere migliorato i suoi punteggi nel rapporto di valutazione UN PRI 2019, allineandosi con i suoi pari o superandoli in ciascun modulo valutato e raggiungendo il rating massimo di A+ in «strategia e governance»*.

Comunicati stampa 25.07.2019

UBP lancia la sua nuova strategia «Multifunds Secular Trends»

Union Bancaire Privée (UBP) ha annunciato oggi di avere arricchito la sua gamma di prodotti azionari con il lancio di una nuova strategia «Multifunds Secular Trends», una soluzione d’investimento innovativa che combina l’investimento tematico con una prospettiva a lungo termine.