1. Avvertenze legali
  2. Informativa in materia di sostenibilità
Menu

Avvertenze legali

Per facilitare il conseguimento degli ambiziosi obiettivi sul clima e sull’energia che l’Unione europea si è prefissa, la Commissione europea ha pubblicato, tra l’altro, un regolamento sull’informativa in materia di investimenti sostenibili e rischi per la sostenibilità (SFDR).

Rischi per la sostenibilità

I rischi per la sostenibilità sono costituiti da eventi o condizioni ambientali, sociali o di governance (ESG) il cui verificarsi potrebbe avere un impatto reale o potenziale significativamente negativo sul valore di un investimento. Nel fornire una consulenza in materia di investimenti, UBP considera e accerta tutti i rischi finanziari rilevanti, tra cui quelli per la sostenibilità. Maggiori dettagli sulla gestione dei rischi per la sostenibilità presso UBP sono pubblicati qui: «Quadro dei rischi per la sostenibilità».

Politica di remunerazione per la sostenibilità

Al fine di assicurare che questi rischi, e le opportunità legate alla sostenibilità, siano tenuti in considerazione da tutte le nostre linee operative, la struttura delle remunerazioni adottata da UBP scoraggia l’assunzione di rischi eccessivi relativi alla sostenibilità ed è collegata alla performance rettificata per il rischio. Parallelamente incoraggia lo sviluppo di pratiche d’investimento responsabili e sostenibili. Il nostro obiettivo al riguardo consiste nel fornire una maggiore trasparenza, in termini qualitativi o quantitativi, su questi fattori e promuovere pratiche di sostenibilità e una gestione dei rischi per la sostenibilità che siano fondate ed efficaci.

Il Comitato esecutivo di UBP ha dunque stabilito una serie di indicatori chiave di prestazione (KPI) per la sostenibilità che puntano a promuovere gli investimenti responsabili e la responsabilità sociale d’impresa (CSR). La remunerazione del Comitato esecutivo dipende, tra gli altri fattori, dal conseguimento di questi KPI. Analogamente, la remunerazione di tutti i membri del Comitato per gli investimenti responsabili e del Comitato per la responsabilità sociale d’impresa è collegata ai successi ottenuti nell’attuazione delle politiche di UBP per gli investimenti responsabili e la CSR definite dal Comitato esecutivo.

Inoltre, tutti i nostri professionisti degli investimenti, consulenti e agenti istituzionali devono adempiere l’obiettivo di sostenibilità, che consiste nell’integrare progressivamente la sostenibilità nelle loro attività. Ciò significa, per esempio, seguire la politica d’investimento responsabile di UBP, migliorare progressivamente le caratteristiche ESG dei portafogli gestiti, promuovere soluzioni sostenibili tra i nostri clienti istituzionali e includere gli aspetti della sostenibilità nello sviluppo di nuovi prodotti. La remunerazione variabile annua di questi membri dell’organico è influenzata dal raggiungimento dell’obiettivo.

Principali effetti negativi

Financial market participants and financial advisers are required by the Sustainable Finance Disclosure Regulation (SFDR) to provide information on how they consider Principal Adverse Impacts (PAI) in their investment decisions and investment advice. PAI are defined as “any negative, material or likely to be material effects on sustainability factors that are caused, contributed by or directly linked to investment decisions and advice performed by the legal entity”. As of 2021, given the limited availability of reliable data across all asset classes to rely on to implement such requirements, UBP has decided that it will not apply PAI analysis for the time being, either at entity or at group level. UBP may reconsider its position in the future. However, UBP takes into account PAI in the management of its sustainable products (as per Articles 8 and 9 of the SFDR).