1. Fondi
  2. LU1808466384
Menu
Indietro alla lista dei fondi

UBAM - Tech Global Leaders Equity UD USD

Contattateci

 

Investire in società leader nella tecnologia dell’informazione su scala globale in grado di generare cash flow elevati

Il fondo è focalizzato sul settore della tecnologia dell’informazione e investe in un portafoglio composto di 30–50 azioni di tutte le aree geografiche. Il team di gestione, che vanta una notevole esperienza, punta a beneficiare delle opportunità di crescita nel settore e a sovraperformare le azioni globali avvalendosi di uno sperimentato processo d’investimento basato sul principio del ciclo di vita del Cash Flow Return on Investment (CFROI).

Performance

UBAM - Tech Global Leaders Equity UD USD
VNI - Valore Netto d'Inventario
Data
Fonti des Dati : UBP SA
Storico di performance MTD YTD 1 anno 3 anni 5 anni Lancio
Storico di performance 1.45% 26.74% 12.41% 11.10% 10.83%
12 messi rolling 06.22 - 06.23        
12 messi rolling 12.41%
Disclaimer

La performance inferiore all'anno è cumulata. La performance sopra all'anno è annualizzata.

Le performance passate non sono indicative ai fini dei risultati presenti e/o futuri. I prezzi e la disponibilità possono subire modifiche senza preavviso. Il valore degli investimenti può essere soggetto a fluttuazioni e gli investitori non hanno alcuna garanzia di recuperare il capitale iniziale. Anche le variazioni dei tassi di cambio possono far fluttuare il valore degli investimenti.

Library

LEGAL DOCUMENT
Titolo Aggiornato Inglese Francese Italiano Tedesco
Annual report 31.12.2022 PDF
KID PRIIPS 01.01.2023 PDF
Prospectus 30.12.2022 PDF
Semi-annual report 30.06.2022 PDF
Shareholders letter 11.08.2022 PDF PDF PDF
Statuts – Articles of Association 04.02.2020 PDF PDF
MARKETING DOCUMENTATION
Titolo Aggiornato Inglese Francese Italiano Tedesco
Monthly Report 30.04.2023 PDF
Product card 31.12.2022 PDF PDF PDF PDF
Quarterly comment 31.03.2023 PDF

Registration

ATAustria
BEBelgio
CHSvizzera
DEGermania
DKDanimarca
ESSpagna
FIFinlandia
FRFrancia
GBRegno Unito
IEIrlanda
ILIsraele
ISIslanda
ITItalia
KRCorea del Sud
LULussemburgo
NLPaesi Bassi
NONorvegia
PTPortogallo
SESvezia
SGSingapore
TWTaiwan
ZASudafrica
ATAustria
BEBelgio
CHSvizzera
DEGermania
DKDanimarca
ESSpagna
FIFinlandia
FRFrancia
GBRegno Unito
IEIrlanda
ILIsraele
ISIslanda
ITItalia
KRCorea del Sud
LULussemburgo
NLPaesi Bassi
NONorvegia
PTPortogallo
SESvezia
SGSingapore
TWTaiwan
ZASudafrica

Italia: le classi I sono notificate soltanto alla CONSOB (autorità per la vigilanza dei mercati finanziari).

Singapore: I comparti registrati presso la MAS (Monetary Authority of Singapore) possono solo essere offerti agli «accredited investors».


Fiscal information

Titre Statut
Fine dell'anno fiscale 31 December
UKRFS Yes Reportable Income
Trasparenza per la Germania No
Trasparenza per l'Austria No
Reporting per l'Italia Yes
RNI Svizzera Yes

Sustainability-related disclosure

 

Sintesi

Il Comparto investe principalmente in titoli tecnologici o correlati alla tecnologia di tutto il mondo, ritenuti in grado di generare crescita e livelli superiori (ossia di qualità elevata sostenibile) di CFROI® (Cash Flow Return on Investment). Fonte: Credit Suisse Holt).

Promuove caratteristiche ambientali, ma il suo obiettivo non è l’investimento sostenibile. Tuttavia, detiene una quota minima pari all’1% in investimenti sostenibili.

La caratteristica ambientale promossa consiste nel mantenere un’intensità media ponderata di carbonio inferiore rispetto all’MSCI AC World NR, prestando attenzione alle attività, alle emissioni di gas serra (GHG) e alla strategia climatica degli emittenti. L’indice è un riferimento standard che rappresenta l’universo del Comparto, ma non è allineato con le caratteristiche ambientali e sociali promosse dal Comparto.

Gli obiettivi di investimento sostenibile che il Comparto intende in parte perseguire possono includere, a titolo esemplificativo ma non esaustivo:

- Obiettivi ambientali, come la mitigazione del cambiamento climatico attraverso l’efficienza delle risorse: ad esempio tramite investimenti in società con ricavi derivanti da prodotti o servizi che contribuiscano a ridurre il consumo di energia, materie prime e altre risorse

- Obiettivi sociali, come il trattamento delle malattie principali: ad esempio tramite investimenti in società con ricavi derivanti da prodotti per il trattamento o la diagnosi delle principali malattie a livello mondiale.

Per garantire che gli investimenti sostenibili che questo Comparto intende effettuare non causino danni significativi, il Gestore degli investimenti valuta se tali società non arrechino danni attraverso una metodologia concepita internamente riguardante i principali effetti negativi, le controversie, il disallineamento rispetto agli SDG e la qualità dei criteri ESG/di governance.

Il Gestore degli investimenti prende in considerazione e cerca di ridurre al minimo i seguenti principali effetti negativi potenziali dei suoi investimenti: 1) intensità di GHG delle imprese beneficiarie degli investimenti; 2) violazioni dei principi del Patto mondiale delle Nazioni Unite e delle Linee guida dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) destinate alle imprese multinazionali, e 3) esposizione ad armi controverse.

L’approccio ESG è integrato nel processo d’investimento, in quanto le considerazioni ESG possono essere un fattore importante per i rischi associati all’investimento e per il mantenimento o il miglioramento del CFROI® (Cash Flow Return on Investment) di una società. Innanzitutto, il Gestore degli investimenti esegue uno screening negativo e uno screening basato sulle norme per filtrare l’universo d’investimento. Le informazioni relative ai criteri ESG vengono quindi integrate direttamente nei modelli proprietari di flussi di cassa attualizzati (DCF) delle società. La costruzione del portafoglio prenderà in considerazione il punteggio ESG complessivo e il contributo al rischio derivante dalle esposizioni ESG. I fattori di portafoglio e specifici della società, inclusi gli sviluppi ESG, vengono presi in considerazione durante il monitoraggio del portafoglio e per decidere se vendere una posizione.

L’analisi ESG, condotta internamente o esternamente, copre il 100% delle partecipazioni azionarie del portafoglio.

Il Comparto mira ad avere almeno il 90% del suo patrimonio in linea con le caratteristiche ambientali o sociali promosse, compreso un minimo dell’1% in investimenti sostenibili a livello ambientale e/o sociale.

I criteri vincolanti utilizzati per conseguire ciascuna delle caratteristiche ambientali e/o sociali promosse dal Comparto sono integrati nei sistemi di controllo, al fine di assicurare le verifiche pre e post‑negoziazione. La compliance è costantemente monitorata dalla funzione Rischi.

Il Gestore degli investimenti può utilizzare i dati riportati direttamente dagli emittenti o ottenuti da fornitori terzi di dati, come MSCI ESG Research o Sustainalytics. La qualità dei dati e dei servizi erogati da fornitori terzi di dati ESG viene esaminata regolarmente.

A seconda della metrica utilizzata, alcuni dati possono essere stimati dai rispettivi fornitori. Sebbene il Gestore degli investimenti applichi un processo accurato per la selezione di fornitori terzi, i loro processi e la metodologia ESG proprietaria potrebbero essere imperfetti. Di conseguenza, esiste il rischio di valutazione errata di un emittente, con una conseguente individuazione inadeguata dei rischi ESG e possibili errori nella scelta di includerlo o escluderlo dal prodotto. Si prevede che questo avrà un impatto limitato sulle caratteristiche ambientali e/o sociali complessive promosse dal prodotto.

Il processo di due diligence degli investimenti garantisce che le decisioni di investimento siano in linea con gli obiettivi e la strategia d’investimento del Comparto. La valutazione dei rischi legati alla sostenibilità è integrata nel processo decisionale di investimento per garantire decisioni di investimento più informate e consapevolezza dell’esposizione al rischio. La due diligence di primo livello è condotta dal Gestore degli investimenti, mentre quella di secondo livello è svolta dalla funzione Rischi.

È possibile assumere un impegno con le imprese beneficiarie degli investimenti. Ciò può avvenire sulla base di una collaborazione oppure, nel caso specifico, sotto la guida diretta del team d’investimento.

Il Gestore degli investimenti esercita i suoi diritti di voto in linea con la politica di voto, che rispetta i principi di sostenibilità.

Non è stato designato alcun indice di riferimento allo scopo di conseguire le caratteristiche ambientali o sociali promosse dal Comparto.

Per maggiori informazioni, si rimanda alle informative sulla Sostenibilità del fondo.

  • Codice ISIN
  • LU1808466384
  • Dati al
  • 01.06.2023
  • Ultimo VNI
  • 165.26 USD
  • Patrimonio del fondo
  • 38.33M USD

Dati del fondo

  • Nome del fondo UBAM
  • Struttura legale SICAV
  • Giurisdizione Luxembourg

Dati del subfondo

  • Valuta di base USD
  • Classe di asset Equity
  • Orientamento geografico Global
  • Data di attivazione 09.07.2018
  • Classificazione SFDR 8

Dati della classe di quote

  • Descrizione UD USD
  • Data di attivazione 09.07.2018
  • Tipo di dividendo Distribution (yearly)
  • Partecipazione minima iniziale en Investimento minimo None
  • Sottoscrizione Daily
  • Riscatto Daily
  • Commissione di gestione 1.00%
  • Commissione di performance No
  • Aliquota commissione di performance N/A
  • Ultimo dividendo 0.00 USD 21.04.2023

Identificatori en Riferimenti del fondo

  • Bloomberg UBTLUUD LX
  • Telekurs 41207912
  • Reuters N/A
  • WKN A2JQZ7
  • SEDOL N/A
  • Morningstar -
  • Financial Express -

Gestiore

    Martin Moeller / Fares Benouari