1. Newsroom
  2. UBP si espande nel Regno Unito con l’acquisizione di ACPI
Menu
Comunicati stampa 19.07.2018

UBP si espande nel Regno Unito con l’acquisizione di ACPI

UBP si espande nel Regno Unito con l’acquisizione di ACPI

Union Bancaire Privée, UBP SA (UBP) ha annunciato di aver stipulato un accordo per l’acquisizione di ACPI Investments Limited (ACPI), una società indipendente di gestione degli investimenti con sede a Londra, e delle attività di ACPI IM Limited a Jersey. L’operazione è soggetta all’approvazione delle competenti autorità regolatorie e si prevede che sarà perfezionata nel quarto trimestre 2018.


Fondata a Londra da Alok Oberoi nel 2001, ACPI opera come gestore innovativo degli investimenti nel Regno Unito e a Jersey. Offre sofisticate soluzioni nel reddito fisso, nell’azionario, negli investimenti alternativi e una gestione patrimoniale su misura per investitori privati e istituzionali di tutto il mondo.

Alok Oberoi ha commentato così l’operazione:

«ACPI è particolarmente lieta di essersi associata con UBP, una società contrassegnata da una forte credibilità e notevoli risorse e da sempre in mano dello stesso gruppo familiare, quindi ha valori simili ai nostri e condivide la nostra visione a lungo termine. Brett Lankester, il nostro CEO, ed io siamo entusiasti delle opportunità offerte da questo accordo per i nostri impiegati e i nostri clienti.»

UBP è presente a Londra da quasi trent’anni e si è sempre impegnata per espandere le sue attività di private banking e asset management in loco. Propone ai suoi clienti privati e istituzionali una gamma completa di servizi d’investimento e di gestione patrimoniale su misura. Al 30 giugno 2018 la banca gestiva complessivamente 128,4 miliardi di CHF. Questa acquisizione, che riguarda complessivamente patrimoni per 2 miliardi di GBP (2,7 miliardi di CHF), consente a UBP di rafforzare la sua presenza a Londra, uno dei suoi «booking centre» strategici, e arricchisce le sue fondate competenze con importanti risorse.

Guy de Picciotto, CEO di UBP, ha dichiarato:

«L’acquisizione conferma il nostro impegno duraturo nel Regno Unito e l’intenzione di continuare ad ampliare la nostra presenza su questo importante mercato. Londra rimane un polo strategico per gli investitori internazionali così come per UBP, che fornisce soluzioni innovative ai clienti stranieri e a quelli con sede nel Regno Unito.»

«ACPI è riconosciuto come attore di riferimento nel campo della gestione patrimoniale con vaste competenze in grado di integrare la gamma di servizi che UBP offre già ai suoi clienti da Londra.»

I termini finanziari dell’operazione non saranno resi noti.

Caricare il pdf


Expertise

Impact investing - Contributing to a more sustainable future

What are the key features of impact investing?

Read more

Le news più lette

Comunicati stampa 14.05.2020

Nuova soluzione a impatto incentrata sui mercati emergenti

Union Bancaire Privée (UBP) ha annunciato in data odierna l’ulteriore ampliamento della sua offerta nel debito sovrano dei mercati emergenti con il lancio di una nuova strategia sui mercati di frontiera.
Comunicati stampa 22.07.2020

UBP sigla una partnership con la fintech QuantCube Technology

Union Bancaire Privée sigla una partnership con la fintech QuantCube Technology per sviluppare strategie innovative di stock picking azionario.

Comunicati stampa 17.07.2020

Risultati semestrali 2020

Union Bancaire Privée annuncia un utile netto di 107,6 milioni di franchi nel primo semestre 2020

Altro da leggere

Comunicati stampa 22.07.2020

UBP sigla una partnership con la fintech QuantCube Technology

Union Bancaire Privée sigla una partnership con la fintech QuantCube Technology per sviluppare strategie innovative di stock picking azionario.

Comunicati stampa 17.07.2020

Risultati semestrali 2020

Union Bancaire Privée annuncia un utile netto di 107,6 milioni di franchi nel primo semestre 2020

Comunicati stampa 16.07.2020

UBP lancia una strategia orientata corporate governance

Union Bancaire Privée, UBP SA («UBP») ha recentemente aggiunto una strategia alla sua piattaforma di UCITS alternativi. Con un’esposizione neutrale nei confronti del mercato e dei settori la strategia investe in azioni giapponesi ed è focalizzata sul governo societario.