1. Newsroom
  2. Puntare sulle small cap
Menu
Analisi 24.05.2017

Puntare sulle small cap

Puntare sulle small cap

Opportunità d'investimento con un’esposizione selettiva nelle regioni


Tesi d’investimento

  • Le società a piccola e media capitalizzazione («SMID cap») offrono spesso un solido potenziale di crescita, in particolare nei settori dove si contraddistinguono per i livelli elevati di innovazione, il che è fondamentale per assicurare il mantenimento di tassi di crescita superiori.
  • Questo universo d’investimento tende a essere meno coperto dagli analisti, di conseguenza i gestori di portafoglio dedicati possono generare valore aggiunto scoprendo le «perle».
  • Per investire nelle small e mid cap occorre credere nello spirito imprenditoriale e aderire alla filosofia dei fondatori.
  • In qualità di gestore attivo, UBP attribuisce importanti risorse a questo segmento, coprendo tre dei più grandi mercati.
  • Riteniamo che per un portafoglio ben equilibrato sia opportuno scegliere un’esposizione a lungo termine nel segmento delle small e mid cap.
  • La riforma della fiscalità delle imprese negli Stati Uniti dovrebbe favorire in particolare le «SMID cap», la cui pressione fiscale tende a essere più pesante rispetto a quella delle large cap.
  • In considerazione della loro esposizione internazionale e del loro CFROI elevato, le small e mid cap offrono interessanti opportunità d’investimento.

Fino a qui, le azioni hanno nel complesso beneficiato di uno scenario globale positivo poiché le borse hanno tratto vantaggio dall’accelerazione della crescita degli utili. Dall’inizio del 2017 giungono segnali di recupero dai mercati azionari mondiali, con stime di crescita degli utili per azione del 13% rispetto al 2% nel 2016.
Il ciclo di ripresa è stato sostenuto dalle anticipazioni d’investimento nelle infrastrutture e nell’apparato industriale legate al «Trump Trade», il rally dei mercati azionari messo a segno dopo l’elezione di Trump. Il movimento al rialzo ha coinvolto anche le small e mid cap, sebbene non tutti i mercati si siano mossi alla stessa velocità: Stati Uniti, Europa e Svizzera.
Read the White Paper

SOUSSAN Benjamin 150x150.jpg

Benjamin Soussan
Investment Specialist

EYSSAUTIER Jean-Luc 150x150.jpg

Jean-Luc Eyssautier
Investment Specialist

LE BERRE Cedric 150x150.jpg

Cédric Le Berre
Investment Specialist

WATCH OUT FOR THE REPLAY

REPLAY - Web conference on small and mid caps

With Charles Anniss, Cédric Le Berre and Benjamin Soussan.

Watch the replay
Newsletter

Sign up to receive UBP’s latest news & investment insights directly in your inbox

Click and enter your email address to subscribe

Investimenti responsabili

Creare valore con investimenti responsabili

Maggiori informazioni sugli investimenti responsabili

Guardate il video

Le news più lette

Analisi 26.05.2017

The time is right for convertible bonds

The beginning of a trend

Analisi 05.10.2017

Prospettive d’investimento 2018

Opportunità e rischi nella fase avanzata del ciclo economico

Analisi 16.10.2017

Emerging-market debt: old prejudices die hard

Although they are often regarded as too risky, hard-currency emerging-market corporate bonds have their attractions, including a very competitive risk/return profile. As economic fundamentals improve, investment flows into this asset class are likely to continue growing.

Altro da leggere

Analisi 14.08.2018

Oil demand stays firm

WTI oil prices are down almost 10% since the beginning of July. At the beginning of August, oil prices started their longest weekly losing streak in three years. The US/China trade tensions fuelled concerns that global economic growth could slow, weakening worldwide energy demand.
Analisi 07.08.2018

A regime change ahead for global technology

Spotlight - An evolution in return drivers for global technology.

Analisi 30.07.2018

Sfruttare le opportunità nell’azionario e gestire i rischi nell’obbligazionario

Il 2018 è cominciato all’insegna dell’ottimismo per gli investitori, sulla scia delle strepitose performance ottenute dalla maggior parte delle categorie di asset nel 2017.