1. Know-how negli investimenti
  2. Prodotti strutturati
Menu
Know-how negli investimenti

Prodotti strutturati

Prodotti strutturati

Nella sostanza, i prodotti strutturati sono una soluzione innovativa per catturare e beneficiare dei movimenti al rialzo, al ribasso o laterali di una categoria di asset sottostanti.



UBP si colloca ai primi posti in Svizzera nell’ambito della creazione di prodotti strutturati. Ciò implica la trasformazione efficace di un’idea in una soluzione d’investimento fattibile che risponda alle esigenze specifiche e alla tolleranza del rischio da parte del cliente.

Supporto di esperti professionisti in prodotti strutturati

Un team dedicato, in media con oltre dieci anni di esperienza ad ampio raggio e una conoscenza approfondita dei prodotti strutturati, lavorerà insieme con voi e i vostri consulenti per comprendere le vostre esigenze specifiche in materia di strategia d’investimento, propensione al rischio e previsto orizzonte temporale. Questi diversi fattori possono essere quindi concretizzati in un prodotto adatto a voi.

Prezzi competitivi e prodotti di prima qualità

I prodotti strutturati sono strumenti finanziari pienamente flessibili. A seconda della complessità del prodotto strutturato, siamo in grado di trasformare efficacemente un’idea in un prodotto d’investimento nell’arco di poche ore. In sintonia con i principi di best execution attuati da UBP, il team per i prodotti strutturati esegue rilevanti offerte competitive con numerosi emittenti per selezionare prodotti di elevata qualità ed eseguire gli ordini al miglior prezzo.

PS_It.jpg (Print)

La nostra offerta di prodotti strutturati

Offriamo tre tipi di soluzioni di prodotti strutturati per rispondere agli obiettivi d’investimento specifici e al livello di rischio tollerabile.

  • Protezione del capitale

I prodotti a protezione del capitale rappresentano un investimento più difensivo. Possono offrire un livello elevato di protezione alla scadenza (95%-100% presso UBP) e, nel contempo, un’esposizione alla performance degli asset sottostanti. A seconda della loro struttura di payoff, questi prodotti possono beneficiare delle fasi di rialzo o di ribasso dei mercati.

  • Ottimizzazione del rendimento

Un investimento in un prodotto strutturato appartenente a questa categoria implica di solito un rischio inferiore rispetto a un investimento diretto nelle categorie di asset sottostanti. Una peculiarità dei prodotti a ottimizzazione del rendimento è che si rinuncia all’esposizione al rialzo del sottostante in cambio di una cedola. Questi prodotti offrono generalmente una protezione del capitale, che si basa sulla realizzazione di una specifica condizione predefinita.

  • Partecipazione

Questa categoria di prodotti strutturati offre la possibilità di partecipare all'evoluzione dei prezzi di una categoria di asset sottostanti. All’interno della categoria si spazia dai semplici certificati tracker a prodotti più complessi, con una protezione condizionata del capitale e/o una partecipazione asimmetrica alle categorie di asset sottostanti.


maggiori informazioni

Per saperne di più sui Prodotti strutturati

Mettetevi in contatto con i nostri esperti

Contattateci
Global Head of Structured Products

Guiseppe Caltabiano

Giuseppe è responsabile del coordinamento dell’offerta dei prodotti strutturati da parte della Banca in termini di generazione di idee, strutturazione e posizionamento per tutte le categorie di asset. Ha conseguito una laurea in economia e business administration all’Università di Zurigo (Major in economia).

Più

Clienti istituzionali

Con i suoi oltre 200 professionisti, UBP Asset Management ha costruito una presenza locale sui principali mercati mondiali grazie a una crescita organica e selezionate partnership.

La nostra gamma di fondi

Fondi

Scoprite tutti i nostri fondi.

Market insight 15.02.2019

US: weak industrial production and mixed empire manufacturing

US: Industrial production (Jan): -0.6% m/m vs 0.1% expected (prior: 0.1% revised from 0.3%)

  • The decline in IP was driven by a 0.9% drop in manufacturing output, which was largely driven by an 8.8% m/m plunge in motor vehicle output, which reversed a 4.3% surge in December. But there were also signs of weakness in other sectors, which machinery and electronics production both declining.
  • With the latest retail sales data, this provides further reason to think that the Fed won't be raising rates any time soon.

 

US: Empire manufacturing (Feb): 8.8 vs 7 expected (prior: 3.9)

  • While the index rose in Feb, the composition was mixed as the new orders index increased, but the shipments and employment components both declined. The prices paid measure decreased and the 6 months-ahead business conditions index rebounded sharply by 14.5pt to +32.3.

 

US: Consumer confidence (Michigan) (Feb P): 95.5 vs 93.7 expected (prior: 91.2)

  • Sentiment has rebounded more than expected; sentiment on current situation has increased lower than expected, while expectations rose higher than expected.

 

US: Import price index (Jan): -0.5% m/m vs -0.2% expected (prior: -1%)

  • The decline reflected a drop in the fuel category (-3.2% m/m).
  • Overall, the report was soft as consumer goods import prices fell at their fastest pace in 7 months and auto prices fell by 0.2% m/m.

 

UK: Retail sales (Jan): 1.2% m/m vs 0.2% expected (prior: -1% revised from -1.3%)

  • Sales ex fuel were up by 1.2% m/m vs 0.2% m/m expected (-1% the prior month); Internet sales have rebounded by 3.7% m/m and represent 18.8% of total sales (prior: 19.8%).
  • Overall, retail sales rebounded as clothing discounts attracted shoppers but downside risks could continue to weigh on consumption as political scenario remains unclear.

 

Spain: CPI (Jan F): -1.7% m/m as expected (prior: -0.5%)

  • On a y/y basis: 1% as expected (prior: 1.2%).
  • Clothing and footwear have driven trend in headline prices lower (-15.4% m/m), while transportation rose by 0.3% m/m.